Governance

Banca IFIS, quotata presso il segmento STAR della Borsa Italiana e capogruppo del Gruppo bancario Banca IFIS, adotta il modello tradizionale di amministrazione e controllo, ritenendolo per la propria concreta realtà il più idoneo ad assicurare l’efficienza della gestione e l’efficacia dei controlli.

Nel modello adottato da Banca IFIS:

  • la funzione di supervisione strategica è svolta dal Consiglio di Amministrazione;

  • la funzione di gestione, fatte salve le materie di esclusiva competenza consiliare e/o i poteri non delegati da parte del Consiglio di Amministrazione, è svolta dall’Alta Direzione (composta dall’Amministratore Delegato e dal Direttore Generale);

  • la funzione di controllo è svolta dal Collegio Sindacale.

Mission

L’attività di Banca IFIS è principalmente finalizzata a fornire supporto finanziario e di gestione del credito alle Piccole e Medie Imprese, oltre che ad operatori di qualità medio/alta che apprezzano le caratteristiche dell’operatività proposta dalla Banca in termini di servizio, garanzia, finanziamento. Dal 2008 è stata affiancata alla tradizionale offerta del prodotto factoring anche la distribuzione di prodotti leasing nell’ambito di accordi commerciali con fabbriche di prodotto di altri Gruppi bancari. Inoltre, nell’ambito delle attività svolte in un’ottica di diversificazione delle fonti di raccolta, continua lo sviluppo del deposito on-line denominato RENDIMAX, che ha registrato nel corso del 2010 l’avvio del collocamento di una carta di debito

Responsabilità sociale

La Banca ha aggiornato nel corso del 2010 il Codice Etico (istituito con delibera consiliare del 4 luglio 2003) che enuncia l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità della Banca rispetto a tutti i soggetti con i quali entra in relazione per il conseguimento del proprio oggetto sociale, nel rispetto di leggi e regolamenti vigenti in tutti i Paesi in cui la Banca opera. Il Codice fissa degli standard di riferimento e norme comportamentali mirate a rafforzare i processi decisionali aziendali e ad orientare la condotta della Banca rappresentando quindi uno strumento finalizzato alla promozione della “deontologia aziendale”. Il Codice Etico è disponibile sul sito aziendale www.bancaifis.it nella sezione “Investor Relations”.

Prospettive

La Banca ha ricevuto in data 21 febbraio 2011 l'autorizzazione da parte della Banca d'Italia, ai sensi degli artt. 53 e 67 del TUB, all'acquisizione della partecipazione di controllo in Toscana Finanza S.p.A..

L'Offerta Pubblica di Acquisto che sarà conseguentemente promossa (nei termini comunicati alle Autorità di Vigilanza e al Mercato) è finalizzata all'acquisto, da parte di Banca IFIS, dell'intero capitale sociale di Toscana Finanza S.p.A. ad un corrispettivo pari ad Euro 1,50 per azione e alla successiva revoca delle negoziazioni delle azioni di Toscana Finanza dal MTA.