Attiva dal 1983 nel supporto alle imprese sia italiane che internazionali, opera nel finanziamento alle aziende con modalità distintive all’interno del mercato di riferimento, raccogliendo fondi dai risparmiatori in modo innovativo.

E’ oggi l’unica banca italiana indipendente specializzata nel finanziamento alle aziende attraverso la gestione del capitale circolante ed il continuo sviluppo di nuovi servizi collaterali per assistere sempre più efficacemente i propri clienti. In particolare Banca IFIS risponde alle esigenze finanziarie delle imprese che, avendo limitato merito creditizio, vantano crediti nei confronti di clienti di buono standing creditizio. Il metodo asset based consente alla Banca di finanziare i clienti trasferendo il rischio sul debitore. Pertanto, è la qualità del credito e la capacità produttiva più che il patrimonio dell’impresa che Banca IFIS valuta. I crediti acquistati sono pertanto crediti commerciali di elevata qualità e di breve scadenza (30-150 giorni), acquistati in via esclusiva e continuativa con cessioni notificate al debitore che può liberarsi esclusivamente assolvendo al proprio impegno nei confronti della Banca.

Alla tradizionale e storica attività della Banca, nel 2010, IFIS ha affiancato una nuova divisione, dedicata a sviluppare nuove soluzioni gestionali integrate per le grandi imprese che prevalentemente, ma non esclusivamente, operano all’interno del settore farmindustriale, interessate a cedere crediti vantati verso la Pubblica Amministrazione in prosoluto e con rischio di ritardato pagamento trasferito all’acquirente. L’acquisizione di questa tipologia di crediti si caratterizza per una ridotta esposizione al rischio di credito, vantato nei confronti della Pubblica Amministrazione, e per una buona marginalità. La Banca ha deciso di competere in questo settore avendo già maturato nei confronti delle PMI una posizione di leadership nel comparto dei crediti commerciali verso il settore sanitario pubblico.

La raccolta avviene con strumenti di provvista diversificati, sia dal mercato interbancario sia verso clientela retail. Banca IFIS ha avviato fin dalla seconda metà del 2008 un intervento di raccolta online da clientela, con formula libera e vincolata. Oggi oltre 27.000 clienti hanno già aperto un conto deposito on line rendimax; a fine anno il 58% dei depositi risultava vincolato, con la maggior concentrazione su periodi oltre i sei mesi.

Il successo dell’iniziativa ha consentito la costituzione di una riserva di liquidità sottoforma di attività obbligazionarie bancarie e di titoli di stato, idonei al rifinanziamento presso l’Eurosistema, con l’avvio di fatto di una gestione di titoli, per ammontari crescenti e significativi.