Il totale dei crediti verso banche al 31 dicembre 2010 è risultato pari a 228.013 mila euro, rispetto ai 182.859 mila al 31 dicembre 2009 (+24,7%).

Sono stati classificati in questa voce alcuni titoli non quotati in un mercato attivo e aventi caratteristiche di stanziabilità presso l’Eurosistema, per un ammontare di 96.520 mila euro (+4,6% rispetto al 31 dicembre 2009). Tale portafoglio titoli è detenuto per le finalità descritte nel paragrafo riguardante le altre attività finanziarie.

La voce include per 131.493 mila euro impieghi di tesoreria presso altri istituti di credito (+45,2% rispetto al 31 dicembre 2009) connessi essenzialmente al mantenimento di disponibilità eccedenti sulle scadenze di fine periodo.