Le immobilizzazioni immateriali si attestano a 3.686 mila euro, contro 3.916 mila euro al 31 dicembre 2009 (-5,9%). La voce è riferita a software per 2.362 mila euro e ad avviamento per 868 mila euro il quale emerge dal processo di consolidamento della partecipazione in IFIS Finance Sp. Z o. o..

Le immobilizzazioni materiali risultano decrementate dello 0,6% a 34.309 mila euro.

Gli immobili iscritti a fine esercizio tra le immobilizzazioni materiali sono principalmente riferiti all’importante edificio storico “Villa Marocco” sito in Mestre – Venezia sede della Banca, e all’immobile sito in Mestre – Venezia in parte sublocato alla società controllante La Scogliera S.p.A..

Il valore di bilancio di tali immobili risultano supportati da perizia effettuata da soggetti esperti nella valutazione di immobili di pregio. L’immobile “Villa Marocco” non viene ammortizzato in considerazione del fatto che il valore residuo stimato al termine della sua vita utile prevista è superiore al valore contabile.

Sono inoltre iscritti immobili di valore non rilevante, tra cui la sede dell’ufficio di rappresentanza in Bucarest.